Fino a quale età è giusto far dormire i bambini nel lettone?

Questa è la domanda che si pongono spesso la maggior parte dei genitori!

Durante il periodo dell’allattamento portare i bambini nel lettone può essere una scelta (spesso) anche di “comodità”, soprattutto quando è il momento della poppata notturna.

I protagonisti di questo breve articolo sono invece i bambini che, superati i tre anni di età, vogliono dormire nel lettone di loro spontanea volontà, magari svegliandosi nel cuore della notte, intrufolandosi sotto le lenzuola e occupando porzioni di materasso sempre più ampie.


Far capire i bambini fin dalla tenera età che il lettone è di mamma e papà è di fondamentale importanza, sia sotto un punto di vista educativo per i più piccoli, sia per lasciare spazio anche al rapporto dei genitori.


Sappiamo quanto sia difficile guardare quegli occhietti teneri e con fermezza dire NO alle sue richieste di “nanna insieme” ma i genitori dovranno giocare, qui, un ruolo importantissimo. Questi NO saranno di fondamentale importanza per la sua crescita.

Daniele Novara, autorevole pedagogista e direttore del Centro psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza ha affermato: “Il lettone è sinonimo di riservatezza e intimità» sostiene Novara «e per il bambino, avere la possibilità di accedervi liberamente rischia innazitutto di creare una pericolosa idea di onnipotenza che, crescendo, potrebbe originare non poche difficoltà nelle relazioni con gli altri».

Dormendo spesso nel lettone, il bambino rischia di non capire a fondo il rapporto che c’è tra mamma e papà, convincendosi che il suo rapporto con uno dei due genitori sia “onnipotente e prima di tutto il resto” (Complesso di Edipo) .

Proprio per questo, i bambini dovranno vedere il lettone come ambiente esclusivo della coppia dei genitori. Questo li aiuterà molto per evitare di creare nella loro mente una confusione di ruoli.

Con il passare del tempo, il bambino sarà consapevole del legame che c’è tra mamma e papà e di quello che lega lui a loro e tutto questo lo aiuterà a riconoscersi come figlio, guidandolo in età adulta nella creazione di relazioni affettive sane e positive.

Ovviamente in questo articolo stiamo parlando di ABITUDINI… Utilizzare il lettone tutte le notti non farà di certo bene nè al piccolo nè ai genitori, ma ogni tanto…dormire con mamma e papà e una delle cose più belle e dolci del mondo! <3